altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Segnalazioni più o meno veloci

31 ottobre 2004

0 commenti

categorie

Complice il weekend lungo e, da parte mia, un po’ di nausea da computer, in questi due giorni non abbiamo postato granchè. Per non lasciarvi proprio a bocca asciutta riporto qualche news che ho segnato nel mio aggregatore in questi ultimi giorni.

Cominciamo con un divertente botta e risposta sul cellulare ideale tra Tim Bray (uno dei padri dell’XML ora alla Sun) con Jeremy Zadowny (Yahoo!) e Russell Beattie (blogger conosciuto per la sua fissazione con il mondo mobile e i Nokia). John Udell ha ripreso la discussione a modo suo, riassumendola e mettendo in evidenza gli argomenti più interessanti sollevati dai due campi.Se dovessi aggiungere la mia direi che Russ non mi è mai stato molto simpatico, il suo interesse degenera spesso in fissazione o fanatismo venati da una certa approssimazione e un’idea un po’ troppo grandiosa di se stesso.

Sempre sul blog di Jeremy, viene chiesto ai lettori cosa direbbero al loro amministratore delegato sui blog. Le risposte sono varie ma tutte interessanti.

Via Feet up! una entry su Jabber e i bot. Per chi non lo sapesse Jabber è il client di instant messaging prediletto dalla comunità Open Source, e bot è un termine derivato da IRC che sta per (ro)bot.

Non segnaliamo quasi mai notizie di Slashdot visto che arrivano di solito con molto ritardo rispetto ad altre fonti, ma questa volta mi sento di fare un’eccezione per l’articolo Are we headed for a Wiki world? (Siamo diretti verso un mondo dominato dai Wiki?) che riprende una questione interessante posta da Business Week, alla luce del successo di società come Social Text e Team Notepad. A proposito, il mio Wiki preferito è instiki.

Sempre via Jeremy, un link al nuovo blog Feedster Hacks.

Via Nial Kennedy, un link al report di Morgan Stanley sulla syndication, che parla tra le altre cose del rinnovato interesse di Yahoo! per l’RSS.

Per gli amanti di Linux, via Gnomedesktop un articolo su OSNews sulle venti applicazioni Gnome di cui non potete fare a meno e, sempre via Gnomedesktop, il rilascio della versione Open Source di WebCore, il motore per il rendering di pagine web di Apple, curata dal Nokia Research Center.

Per oggi è tutto, spero di aver rimediato al silenzio delle ultime ore. Buona lettura.