altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

La solita Italia

14 febbraio 2005

2 commenti

categorie

Un portatile dimenticato su un Intercity in viaggio verso il sud Italia conferma che nonostante i proclami dei politici siamo sempre la solita Italia. Appena saputa la notizia, dopo gli improperi di rito comincio la rincorsa contro il tempo con il sito di Trenitalia, che come unico numero telefonico riporta quello dell’helpdesk, costosissimo, completamente automatizzato e perfettamente inutile. Trovo su Google (non sul sito di Trenitalia ovviamente) il numero dell’Ufficio Oggetti Smarriti della Stazione Centrale di Milano, che come ci si può aspettare squilla a vuoto. Intanto il treno prosegue la sua corsa verso sud…

Senza molte altre speranze, provo a seguire il percorso del treno e chiamare la prossima stazione di sosta, visto che il portatile (se c’è ancora) è sopra un posto prenotato di cui conosco carrozza e numero. Sapendo orario di partenza e destinazione finale (e solo sapendo quella), il sito di Trenitalia mi informa che le prossime due soste sono Vasto (dopo tre minuti) e Termoli. Corsa su Google, ricerca del numero di telefono della stazione di Termoli (ovviamente sconosciuto al sito di trenitalia), chiamata e nuovo squillo a vuoto. Riprovo tre volte, sempre nessuno che si degni di alzare la cornetta. Tento la sorte con Vasto, di cui riesco a recuperare sempre tramite Google il numero del posto di polizia ferroviaria. Come sbagliarsi? Il numero squilla a vuoto.

Per fortuna che, quando si riesce a farsi rispondere al telefono e a parlare con un essere umano, spesso poi le cose si risolvono. Una gentilissima persona dell’Ufficio Informazioni di Ancona raggiunta per telefono (non da me), capita la situazione si è messa in contatto col capotreno che ha recuperato il portatile. Ora vediamo se si riesce a farlo arrivare sano e salvo fino a Milano.

2 commenti

  • Monja
    14 febbraio 2005 #

    e come si dice…tutto bene quello che finisce bene!!!
    ma anche tu…come si fa a dimenticare il portatile in treno?
    e te lo dice una che ha dimenticato una _valigia_ in treno, ed e` tornata a prenderla di corsa, provocando l’ilarita` di capitreno e passeggeri! ;)
    (ma il portatile mai pero`…)

  • ludo
    14 febbraio 2005 #

    Beh fino a venerdì non si sa come è finita... e io non c'entro, ero in ufficio a cercare di dare una mano con telefono e pc :)