altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Che stress.....

24 giugno 2005

3 commenti

categorie

Alla fine non ce l’ho fatta: lo Zire non ne vuole sapere di andare in rete (grazie ai pessimi driver della Sandisk Connect) e mi sono deciso finalmente a prendere uno Zaurus. Non uno di quelli nuovi a conchiglia purtroppo, dato che ancora hanno prezzi proibitivi per le mie tasche, ma un “vecchio” 5500 su ebay (tema per un altro post, l’incredibile quantità di oggetti nuovi fuori produzione ancora in circolazione). Peccato solo per i balzelli doganali, che alla fine hanno alzato del 50% il prezzo del palmare.

Tralasciando per il momento il sistema operativo di cui vi parlo più sotto, lo Zaurus è proprio un bell’oggetto, e la tastiera a scomparsa è così comoda che non capisco come mai non se ne vedono di più su palmari e cellulari moderni. Purtroppo rispetto al Palm lo schermo è meno nitido e luminoso, e la batteria regge di meno. Mancano anche dettagli poco appariscenti ma molto comodi come la comparsa per pochi secondi dell’orologio se viene premuto il joystick, ecc.

Passando al sistema operativo, avevo già provato Linux sull’iPaq e, fatta eccezione per la parte audio, ne ero rimasto abbastanza soddisfatto. Pensavo che lo Zaurus sarebbe stato meglio, ma in un certo senso non è così: l’unica distribuzione ancora mantenuta attivamente, OpenZaurus, ha un sacco di problemi ed è il tipico esempio di software Open Source creato per il puro piacere di chi lo sviluppa senza la minima considerazione verso le esigenze degli utenti.

Due piccoli esempi: l’installazione non lascia spazio utilizzabile in ROM e non consente quindi di aggiornare il sistema con gli upgrade a disposizione, a meno di non mettere il filesystem su una scheda di memoria, pregiudicando l’utilizzo dello slot per altri fini (importazione di foto, inserimento di schede con brani audio, ecc.); sui modelli 5000/5500/5600 la versione più recente ha un problema serio con lo standby (in pratica il palmare si spegne solo per finta, scaricando la batteria in poco tempo o congelandosi) e gli sviluppatori hanno detto a chiare lettere che non hanno né tempo né voglia di risolverlo.

Così dopo alcuni giorni di sbattimento, centinaia di pagine cercate e lette in rete, e innumrevoli flash del palmare, mi sono deciso a reinstallare l’ultima ROM ufficiale rilasciata da Sharp. Le cose vanno decisamente meglio, anche se il lettore audio è assolutamente penoso, il lettore di ebook in formato Plucker si crasha quando riaccendo lo Zaurus, e i driver per la mia scheda wireless non ci sono, riportandomi cosìalla situazione che avevo con il Palm.

3 commenti

  • kOoLiNuS
    27 giugno 2005 #

    Ok, non lo comprero’ mai :-D

    E del Motorola e680 e/o del Nokia 770 che impressioni hai "a distanza" ???

  • ludo
    27 giugno 2005 #

    Premesso che lo Zaurus va bene per chi smanetta (anche se comunque inferiore a un Palm come palmare), secondo me il problema dei modelli che citi è sempre lo stesso: la mancanza di software.

    Il 770 non è male, ma che ci fai? O meglio, che ci fai che non puoi fare meglio e con più scelta con un palmare VGA.

    I Palm sono in giro da anni e, oltre a funzionare veramente bene (sono i Mac dei palmari), hanno un sacco di software per qualsiasi esigenza, tra cui programmi eccezionali come Plucker. Difettano un po’ sugli accessori, ma spendendo un po’ di più rispetto agli altri ci sono quelli originali che coprono comunque le esigenze comuni, e poi ormai WiFi e Bluetooth ce l’hanno tutti.

    I PocketPC hanno un sistema operativo così così, che ha però il vantaggio di essere familiare agli utenti Windows, e comunque molto gradevole da utilizzare. Dove eccellono (come i sistemi con Windows XP) e nella quantità di perifieriche e schede supportate e di programmi (spesso gratuiti) disponibili.

    Io non prenderei mai un Motorola o un Nokia da usare come palmare, piuttosto un Palm LifeDrive (sui 500 euro) o un Dell Axim recente, entrambi con schermo VGA.

  • ludo
    27 giugno 2005 #

    Dimenticavo, se invece usi quotidianamente Linux come sistema operativo e programmi, allora non credo ci sia niente di meglio dello Zaurus SL-C1000 o 3000: schermo VGA, tastiera e il 300 anche un bell'HD da 4Gb.