altre destinazioni

vedi anche

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Inchiostro elettronico: il futuro degli ebook?

28 settembre 2005

2 commenti

tag

categorie

Hanlin eBook V8Dopo il costosissimo e troppo protetto Librie, potrebbe vedere la luce un altro lettore di ebook che utilizza la tecnologia e-ink (inchiostro elettronico), che permette di creare schermi sottilissimi con bianchi e neri simili a quelli delle pagine stampate. Il nuovo lettore di ebook è l’Hanlin eBook V8, e dovrebbe essere prodotto dalla società cinese Tianjin Jinke Electronics Company.

Le specifiche parlano di 194mm di altezza, 133.6mm di larghezza e soli 13.4mm id spessore per un peso di 290 grammi; due schermi, quello principale per la lettura e uno più piccolo sensibile al tatto tipo Nintendo DS; 64Mb di RAM espandibili fino a 1Gb tramite uno slot SD/MMC; una connessione USB 1.1; il supporto per i principali formati di documenti. Per avere un’idea delle dimensioni, il V8 è poco più corto del lato maggiore di un foglio A4 (quelli da stampante o fotocopiatrice, 297x210mm).

Un bell’oggetto, che credo non vedremo mai da noi. TeleRead, il blog dedicato agli ebook che ha parlato oggi del V8, si augura che sia il primo passo di un movimento che porterà sul mercato cloni del Librie ad un prezzo intorno ai 150$, dando l’ultima spallata alle esitazioni delle case editrici, e aprendo finalmente la strada alla diffusione di massa dei libri in formato elettronico.

Nel frattempo i giapponesi hanno scoperto gli ebook sui cellulari, e sia il fatturato che la disponibilità di titoli sono in continua crescita. Se vi interessa l’argomento, leggetevi questo articolo di qualche mese fa sul Guardian, sempre riportato da TeleRead.

2 commenti

  • [...] Hanno sempre molto spazio gli annunci che di volta in volta si susseguono da parte delle tante multinazionali impegnate nella creazione che promette di rivoluzionare la scrittura e sopratutto la lettura. Parliamo dell’inchiostro elettronico e dell’e-paper, cioè un supporto che eliminerebbe la carta a favore di uno schermo, sottilissimo, flessibile, non riflettente, ad alta leggibilità e dal costo di produzione basso. Una raccolta di link [1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11] [...]

  • Qix.it
    27 aprile 2006 #

    Epaper e media tradizionali Massimo Mantellini segnala l’esperimento del gruppo l’Espresso che, seguendo l’esempio di editori stranieri come il New York Times, ha deciso di sperimentare la distribuzione elettronica del proprio quotidiano la Repubblica ad un ris…