altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Come Blade Runner

29 ottobre 2005

1 commento

Aggiornamento mondiali di calcio 2006: se siete arrivati qui cercando notizie su come vedere i mondiali di calcio gratis via Internet, andate a dare un’occhiata su My P2P World Cup, dove oltre alle informazioni sui programmi necessari e ad un forum di supporto, troverete la programmazione delle partite dei mondiali sulle televisioni P2P Internet. Buona visione!

Avete in mente la scena di Blade Runner in cui Harrison Ford mangia noodles a una bancarella? Per me è stata sempre il simbolo di un futuro senza più barriere o differenze tra le diverse culture del pianeta, fuse in un unico continuum (reale come la megalopoli di BR o virtuale come quello che viviamo su Internet).

Questa scena mi è tornata in mente oggi, anzi mi sembrava di viverla mentre, dopo le pulizie del sabato, mi guardavo Arsenal-Tottenham su una TV P2P cinese, con relativo commento. Impensabile anche soloo fino a qualche mese fa, segno superficiale ma molto evidente dei cambiamenti che stiamo vivendo. Se vi piace il calcio inglese o state imparando il cinese, fate un giro su coolstreaming.it. (l’Inter però stasera l’ho guardata su Rosso Alice)

Nova, elettricità e Enterprise Computing

28 ottobre 2005

3 commenti

Accozzaglia di argomenti in questo post, visto che ultimamente sono preso da altri affari e il tempo e la voglia di scrivere latitano.

Cominciamo da Nova, l’inserto del Sole 24 Ore in edicola ieri. Avvisato da un SMS di Luca, ho avuto la piacevole sorpresa di vedermi citato come uno dei blogger non mainstream che potrebbero dare credibilità al dialogo Nova-blogger. Sono l’unico che è un po’ stufo dell’autoreferenzialità della blogosfera, ormai parte a tutto diritto dell’establishment mediatico con tutto il contorno di sicofanti e carrieristi che ne consegue, evidentemente anche altri stanno iniziando a pensarla allo stesso modo.

Che c’entra l’elettricità con l’Enterprise Computing? Ancora poco, ma a breve potrebbe essere uno dei (tanti) fattori di insuccesso di alcune delle tecnologie Enteprise sponsorizzate dai big (vedi J2EE), sostituite da un approccio più snello ed efficiente. Meno codice, meno burocrazia, meno hardware e bolletta più bassa. Leggete l’ultimo post di Nicholas Carr, fate un salto su lesscode.org, poi magari tornate qui a commentare.

Flock, il social browser

21 ottobre 2005

5 commenti

Il blog editor di Flock

Sto provando la Developer Preview di Flock, il social browserbasato su Firefox che integra in maniera intelligente un blog editor (che vedete nella foto a fianco), Flickr, del.icio.us e altri servizi. Flock non è ancora perfetto, ma l’inizio è promettente. Nelle prossime ore impressioni d’uso e screenshot.

Technorati Tags: ,

UnMeeting zero punto uno

14 ottobre 2005

1 commento

La sala conferenze della Hoepli durante la conferenza di Ben HammersleyIeri sera, come scritto qui e altrove, primo UnMeeting dopo la conferenza di Ben Hammersley. Come al solito in queste occasioni, l’aspetto più soddisfacente della serata è stato quello sociale: dare un volto una voce e una personalità a blogger conosciuti e non. E magari scoprire un altro amante del rugby, fatto decisamente raro dalle nostre parti (chi viene con noi il mese prossimo a Monza per Italia-Fiji?).

Su UnMeeting e UnConf poco da dire: ho partecipato pochissimo alle discussioni, un po’ per il numero di persone presenti e la confusione che ne derivava, un po’ per la sistemazione dei posti, molto per la stanchezza accumulata in settimana che mi ha lasciato più rimbecillito del solito. In un prossimo post i commenti alla conferenza di Ben.

Podcasting: prima regola, nessuna regola?

13 ottobre 2005

9 commenti

Con il crescere della popolarità del podcasting come sistema di distribuzione di contenuti audio, cominciano inevitabilmente a farsi sentire anche le voci su “come” un podcast dovrebbe essere realizzato.

Il che ovviamente può essere persino utile quando si tratta di consigli tecnici: che microfono usare, se e quando usare un mixer, eccetera. Ma diventa controverso quando il “come” inizia a riguardare anche i contenuti: come impostare la voce, come conservare il ritmo radiofonico, e così via. Questo irrefrenabile desiderio di “fissare i canoni” diventa – a mio parere – controproducente nel momento in cui appare assodato che la ricchezza del podcasting è proprio nel costituire in sè (per l’economicità e la facilità della realizzazione) un monumento alla libertà d’espressione.

questo post continua, leggi il resto

Measure Map, statistiche Web 2.0

12 ottobre 2005

2 commenti

Measure MapLe applicazioni per l’analisi delle statistiche web non hanno ancora seguito la valanga Web 2.0 e sembrano essere ferme a qualche anno fa. Ultimamente però sembra che qualcosa si stia muovendo.

A fine settembre alcuni utenti e amministratori di TextDrive hanno iniziato a sviluppare Anemone, un programma che dovrebbe fare concorrenza a Urchin recentemente acquisito da Google, che ha fatto lievitare i costi di licenza.

Oggi invece sono state pubblicate le prime foto di Measure Map, presentato i giorni scorsi a Web 2.0 (qui un video della sessione). Da quel poco che si riesce a vedere, sembra destinato ad un successo sicuro.

Legge antiterrorismo e Internet Cafe

12 ottobre 2005

27 commenti

All’estero stanno iniziando ad accorgersi della nostra nuova legge antiterrorismo, e non capiscono come mai in Italia non ci sia un movimento di protesta organizzato. Forse perchè come tante altre leggi e leggine, anche questa viene applicata più o meno a caso, e l’italiano medio sa istintivamente come aggirarla senza ripercussioni serie?

Prendete ad esempio le biblioteche pubbliche (almeno quelle milanesi), dove i computer a disposizione sono spesso utilizzati da extracomunitari per accedere a siti porno o blog in arabo con foto e video decisamente preoccupanti (visto in Sormani e Porta Vercellina).

O i diffusissimi Phone Center come quello cui sto ricorrendo io in questi giorni di corso in IBM (dove non esiste collegamento Internet), che hanno sempre uno o due computer e non chiedono nessun tipo di documento dato che almeno una parte dei clienti i documenti non li ha, o non li ha in regola.

Web Visions 2005

10 ottobre 2005

1 commento

Antonio, meglio conosciuto come Pendodeliri e guest blogger di Qix, segnala in un commento inserito oggi le registrazioni audio degli interventi di WebVisions 2005, disponibili anche come feed RSS 2.0 per il download in podcast. Di che riempirvi l’iPod (o — come me — il palmare) mentre aspettate le registrazioni di Web 2.0, che comunque mi è sembrato più istituzionale e meno interessante dello scorso anno.

Antonio, a quando una rubrica fissa su Qix con le segnalazioni dei podcast e file audio più interessanti? :)