altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Ufffff

29 dicembre 2005

9 commenti

Non mi piace tanto Rubel (più che altro mi annoia), e quindi ieri mi sono trattenuto dal rilanciare la sua notizia su come leggere — quasi — per intero i libri catalogati in Google Books. Poi poco fa leggo il post di ZetaVu sullo stesso argomento, che oltre a travisare il senso di hack mostra di non avere non solo capito, ma nemmeno letto quanto pubblicato su Micro Persuasion.

Vabbé che di solito in campo tecnologico i giornalisti di Repubblica non ci beccano mai, ma la notizia non è che OReilly pubblica una collana di hack books, ma che i libri su Google Print si possono leggere per intero. Ma quand’è che gli editori italiani si convinceranno che per scrivere di tecnologia ci vogliono una preparazione ed un’esperienza professionale specifica? Analoga osservazione in altro campo mi faceva ieri sera Enrica.

Capodanno tra blogger

22 dicembre 2005

7 commenti

Se a capodanno non sapete cosa fare, o non avete un miliardo da spendere, o semplicemente vi va di passare qualche ora in compagnia di altri blogger, fate un salto con noi a La Casa 139.

Il 31 è in programma Boogaloo Club Nye Party (sic), con dj della Acid Records londinese e altri ospiti più o meno illustri. Il tutto per 15 euro (più 15 di tessera Arci), compresa consumazione. A Milano, ovviamente, in via Ripamonti 139. Fateci sapere se venite.

Reddit

21 dicembre 2005

Visto ieri nell’ultimo (mediocre) essay di Paul Graham, reddit è un servizio web (2.0) mica male: una via di mezzo tra del.icio.us (senza tag), digg e un aggregatore tipo Rojo. Semplice, velocissimo, con link di buona qualità (e riscritto da poco in Python, facendo prendere un colpo a mezza comunità Lisp). Se decidete di provarlo, date un’occhiata ai bookmarklet, che vi permettono di condividere, votare e salvare qualsiasi pagina stiate leggendo (compresa questa).

Spamming creativo

21 dicembre 2005

2 commenti

In questo periodo ho poco tempo per bloggare, ma questa immagine trovata poco fa in un messaggio di spam merita di essere pubblicata.

Yahoo! acquista delicious

9 dicembre 2005

4 commenti

In perfetta progressione dopo gli acquisti degli ultimi tempi (uno per tutti Flickr), Yahoo! ha appena acquistato del.icio.us. Mentre Google continua a coltivare ambizioni da grande fratello e i suoi PhD sfornano un flop dopo l’altro (come Google Reader, o l’adattamento fallimentare di Urchin in Analytics), Yahoo! sembra muoversi meglio (capitalizzazioni in borsa a parte) acquistando servizi usati e amati da tutti senza per questo espropriarli della loro identità. via

I video di Les Blogs

5 dicembre 2005

2 commenti

Aspettavo di tornare a casa e guardarne qualcuno prima di segnalare i video delle sessioni di oggi di Les Blogs ripresi da Maarten Schenk.

Ho davanti il filmato della sessione su Blog e politica: la qualità è discreta e l’audio abbastanza comprensibile. Se come me non siete a Parigi, ora sapete come rimediare, occhio solo alla dimensione dei file.

Digital Divide all'italiana

5 dicembre 2005

2 commenti

Faccio sempre più fatica a capire lo spazio dedicato su Affari & Finanza di Repubblica alle supposte innovazioni in campo mobile. Oggi in prima pagina gran strombazzamento per i prototipi di cellulari Samsung con trasmissione dati a 20Mbps che verranno sperimentati alle prossime Olimpiadi di Torino, e a seguire un articolo trionfalistico sul “boom di diffusione dei videofonini” (ma dove? qui a Milano non è che se ne vedano granchè nemmeno intorno al “campus Omnitel” di Lorenteggio).

Non mi sembra che telefonini, TV sui telefonini, trasmissione dati ultraveloci sui telefonini (usate al massimo per vedere la TV o scaricare suonerie — almeno fino a che non ci saranno piani dati a prezzi accettabili), siano un volano di innovazione tecnologica (ma Samsung non è coreana?) e crescita economica. E forse prima di parlare di trasmissione dati a 20Mb sui cellulari o TV via Internet, dovremmo preoccuparci di estendere la copertura delle connessioni a banda larga a tutto il territorio e (utopia) liberalizzare la connettività WiFi. In campo digitale e informatico siamo già un paese di serie B, non ci vuole molto per scivolare ancora più indietro.

PS – Consiglio ai giornalisti di Repubblica: informatevi prima di scrivere, con Google ormai basta qualche minuto. “Al momento i terminali Pocket PC non sono ancora disponibili nella versione UMTS”. Bufala, l’i-mate JasJAr ad esempio è in vendita ormai da qualche mese, e supporta le connessioni UMTS

Peccato...

4 dicembre 2005

3 commenti

Grazie a Rosso Alice e impegni di Enrica, questo pomeriggio mi sono visto Fiorentina-Juve e ho sono rimasto sbalordito dal solito culo, della Juve ovviamente: due traverse e un palo per i viola, golletto del 2-1 bianconero grazie a un errore di Pancaro, appena entrato in campo. Già meditavo analogie politiche rispetto alle prossime elezioni (Della Valle-Moratti come “opposizione” alla dittatura biaNco-rossonera) in caso di vittoria della Fiorentina, mi sa che sarà per un’altra volta…