altre destinazioni

vedi anche

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Pulizie domenicali

26 marzo 2006

6 commenti

tag

categorie

Ho poca voglia e poco tempo di scrivere in questi ultimi giorni, troppo occupato con lavoro, progetti vari (tra cui la prossima versione di LightPress) e Battlestar Galactica. Mi limito quindi a qualche segnalazione, un po’ per non sparire di nuovo un po’ per fare pulizia tra i post salvati su Rojo.

  • Due post sulla TV che cambia. Il primo di Giuseppe Granieri che, riprendendo Battelle, si chiede come sarebbe la TV se avessimo a disposizione un video-Technorati: idea a mio parere banale, che non coglie la vera rivoluzione in atto; Battelle è già noioso quando scrive di motori di ricerca, forse ha fatto il suo tempo.

    Il secondo post, sempre segnalato da Granieri, è di Mario Tedeschini Lalli che riporta una nuova iniziative della BBC per mettere online i propri contenuti televisivi. Forse incoraggiata dal successo dei podcast, la BBC dimostra di avere le antenne drizzate e saper cogliere i segnali più nuovi e stimolanti. Peccato solo che l’Integrated Media Player non sembra compatibile con i lettori video portatili, che secondo me avranno un ruolo di primo piano nel futuro prossimo venturo.

    Molto interessante anche InTV, l’iniziativa con cui AOL mette in linea le puntate di parecchie serie TV.

  • Joel Spolsky ha un reddit tutto suo, e al contrario di quanto afferma Luca ce n’è anche uno per il pubblico italiano. Forse varrebbe la pena di cominciare ad utilizzarlo, che ne dite?
  • Intervento un po’ delirante di Bruce Sterling a SXSW, che offre però buoni spunti di riflessione. Buon materiale da ascoltare mentre si fanno le pulizie. :)
  • Le discussioni su ReST impazzano dopo l’outing di Don Box. High ReST, low ReST o nessuno dei due? Qualche sintesi su lesscode.
  • Sun ha finalmente messo in linea Network.com, la Grid dove affittare capacità di calcolo on demand. Iniziativa che secondo me non avrà molto successo, al contrario di S3, lo storage di Amazon per cui cominciano a fioccare applicazioni. Su Network.com interessante commento di Nicholas Carr, se non avete il suo feed nell’aggregatore vi consiglio di rimediare in fretta.

6 commenti

  • darkripper
    26 marzo 2006 #

    Sto amando Battlestar Galactica, anche se sono abbastanza indietro come puntate. Tu a che puntata sei?

  • ludo
    26 marzo 2006 #

    Ehi si, Battlestar Galactica è come un virus… :)

    Fin’ora ho visto:

    * le due puntate lunghissime della miniserie
    * le 13 della prima serie
    * 15 della seconda serie

    La miniserie è quella che mi ha colpito di più, ma anche le puntate del secondo anno (a parte qualche deriva mistica) non sono niente male.

    Se hai consigli su serie da guardare sono ben accolti. Ho iniziato Conviction, e ripreso Prison Break che però mi ha un po’ stufato.

  • darkripper
    27 marzo 2006 #

    Allora sei mooolto più avanti di me. Io sono fermo sulla 5 della prima serie, mi pare.

    Serie che ti consiglio:
    The Shield, Oz (se non la conosci già), 4400, Keen Eddie. Mi dicono inoltre un gran bene della nuova serie di Doctor Who, ma non sono ancora riuscito a vederla.
    Ho notato poi che The Wire è scritto proprio da bella gente, e mi sono promesso di recuperarla al più presto.

    Le scelte banali (tipo Lost o Rome) le evito :)

  • darkripper
    27 marzo 2006 #

    (nella seconda serie a quanti sopravvissuti sono scesi? O hanno smesso di contarli? :) )

  • ludo
    27 marzo 2006 #

    Oz avevo pensato di vederla, ma mi sembra un po’ cupa… 4400 non mi interessa granchè, provo le altre. Lost l’ho sempre evitato come la peste, e Rome dopo qualche puntata è diventato parecchio noioso.

    Ho guardato qualche puntata di Numb3rs, le altre le tengo nel cassetto per i periodi di magra. Waterloo Road della BBC potrebbe valere la pena, anche quello è in coda.

    I sopravvissuti nella seconda serie aumentano, ci sono parecchie sorprese. :)

  • darkripper
    27 marzo 2006 #

    The Shield è un po' un Homicide con elementi Ellroyani, Keen Eddie invece è una serie poliziesca inglese un po' alla guy ritchie e se ti piace lo stile è notevole. Sempre inglese, dicono un gran bene anche di Life on Mars. Secondo me Oz è la migliore serie di sempre, come cerco di sostenere qui. Non c'è niente da fare, è un gran momento per le serie di fantascienza. Peccato abbiano soppresso Star Trek :)