altre destinazioni

vedi anche

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Un grid per tutti

18 ottobre 2006

9 commenti

tag

categorie

Media Temple Grid ServerI blog tecnologici americani sono in fermento per Grid-Server, la nuova offerta di Media Temple che sembra destinata a scardinare il mercato dell’hosting di applicazioni web. Per venti dollari al mese, Grid-Server mette a disposizione 100 GB di storage, 1 TB di traffico, e servizi di alto livello come l’installazione con un click di WordPress, Drupal, Gallery e altre applicazioni. Il tutto non su un singolo server condiviso con n-mila altri utenti, ma su una grid di centinaia di server su cui vengono “spalmate” le vostre applicazioni.

I vantaggi sono ovvi: nessun problema di performance, downtime ridotti a zero (a meno che salti tutto il datacenter), e scalabilità impressionante. La logica evoluzione per un mercato, quello dell’hosting, che grazie all’inflazione di servizi gratuiti e a bassissimo costo sta evolvendo verso servizi di fascia alta, che puntano su stabilità, performance e specializzazione (come i container di TextDrive).

Manca ancora il supporto per Django, ma sono veramente curioso di sapere come si comporta il servizio, se qualcuno di voi decide di aprire un account fatemi sapere. Se invece siete dei convinti sostenitori del fai da te, potete sempre ripiegare su uno di questi.

9 commenti

  • fullo
    18 ottobre 2006 #

    mi ricorda molto la mia tesi..

  • fullo
    18 ottobre 2006 #

    appro.. mi dice il mio collega di sclero/tesi che è rimasto a lavorare nel ramo griglie di calcolo: "secondo me non è una vera griglia… ad oggi credo non esistano web server in grado di girare su una grid… più che altro hanno implementato un sistema che fa distribuzione del carico ma questo credo/spero lo facciano tutte le farm decenti"

  • ludo
    18 ottobre 2006 #

    Si, non credo proprio che sia una grid. Secondo me hanno semplicemente centralizzato lo storage per tutti i server, messo davanti dei load balancer, e scritto un layer per startare le applicazioni degli utenti sui vari server aggiornando il load balancer. Sono comunque curioso di vedere come va…

  • Marco Cattaneo
    18 ottobre 2006 #

    Appena aperto un account… sto curiosando..

  • ludo
    18 ottobre 2006 #

    Wow! Tienici informati. :)

  • fullo
    18 ottobre 2006 #

    comunque è quello che fa dreamhost da un pezzo… tutti i server sono in nfs ed hanno un load balancer per evitare picchi di cpu, inoltre ogni servizio ha una serie di storage dedicati… imho MT ha semplicemene migrato i virtual host su virtual server mantenendo inalterata la gestione dell'hw e dandoci dentro col marketing…

  • Davide
    18 ottobre 2006 #

    Fregato da fullo da appena… …10 ore: Dreamhost lo fa da un bel po'

  • blau
    18 ottobre 2006 #

    Si, ma Dreamhost ha uptime e load average inaccettabili, e da agosto è afflitto da problemi di rete, come si legge anche sul loro blog di servizio.

  • Napolux
    25 ottobre 2006 #

    20$ / mese sono veramente pochi…

    Quasi quasi…