altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Pensieri sparsi su OpenNova

11 marzo 2006

3 commenti

Qualche appunto disordinato mentre ascolto il podcast di Paolo Valdemarin pubblicato oggi. Paolo si chiede il perchè di certe reazioni a Open Nova (immagino intenda la mia, dato che riprende le stesse parole che ho usato qui su Qix), che gli sono sembrate sproporzionate rispetto al “semplice post” con cui è stata annunciata l’iniziativa.

Caro Paolo, quello che mi ha dato fastidio non è il “semplice” post né l’iniziativa in sé, quanto i peana che si sono immediatamente levati dal solito circuito di blogger quasi si trattasse di un evento mediatico epocale. Ad azione, reazione.

Oltretutto Open Nova mi sembra, più che un’iniziativa coraggiosa e all’avanguardia, un tentativo decisamente old style di affermare il primato dei media tradizionali: c’è veramente bisogno di far “competere” i giovani per una pubblicazione? Non sarebbe meglio invitarli ad aprire un blog e farsi le ossa come tutti quanti, aggregando poi i contenuti più interessanti? E’ più importante un articolo in edicola, o una nuova voce che partecipa e contribuisce ad un ecosistema?

PS Paolo nel podcast parla anche del nuovo blog della Ducati realizzato da Blogo. Forse non tutti sanno che, come tutti gli altri blog del network Blogo, Desmoblog gira su Lightpress, un frontend flessibile e superveloce per WordPress che ho sviluppato a cavallo tra 2004 e 2005. Piccole soddisfazioni…

Podcasting oggi alla Feltrinelli

9 marzo 2006

10 commenti

Oggi alle 18:00 alla Feltrinelli di corso Buenos Aires 33 a Milano, sarò con Marco Traferri a presentare il suo libro Podcasting che funziona. Se siete nei paraggi, passate che si fanno due chiacchiere.

L'istinto corporativo

8 marzo 2006

11 commenti

Sarò il solito rompicoglioni, ma proprio non riesco ad entusiasmarmi per la notizia che Nòva 24 (il blog dell’omonimo inserto del Sole 24 Ore) apre la porta a collaborazioni esterne. La “mossa innovativa e coraggiosa” mi sembra tradire il solito istinto corporativo italiano:

Nòva24 è un’imbarcazione che cerca di scrutare nel futuro. E sceglie di far salire a bordo coloro che, di natura, guardano più lontano. Open-nòva è riservata a tutti i cittadini dell’Unione Europea che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età e che non abbiano ancora spento ventisei candeline.

Sarà per non disturbare le posizioni di privilegio dei giornalisti di Nòva (poco probabile) e della solita combriccola di blogger (più probabile) che collaborano all’iniziativa? Sarà che dopo i ventisei anni l’arteriosclerosi galoppante non va d’accordo con “scienza, tecnologia, innovazione e creatività”? Bella iniziativa, complimenti.

Solidal.net

8 marzo 2006

1 commento

Matteo sta lavorando a Solidal.net, “un blog tematico su tutto ciò che riguarda il cosiddetto terzo settore, ovvero le onlus, cooperative sociali, ong, volontariato eccetera” legato all’associazione di volontariato benefico 12dicembre onlus.

Se siete (o conoscete) una onlus o cooperative sociale, potete utilizzare Solidal.net per pubblicare le vostre attività o le ultime notizie. Per saperne di più, leggete il post di Matteo o scrivete a segnalazioni@solidal.net.

Firefox vale 72 milioni di dollari l'anno

6 marzo 2006

4 commenti

Credo che non fossero molti a sapere che il box di ricerca di Firefox (quello in alto a destra che punta a Google, Amazon, ecc.) permette alla Mozilla Corporation di incassare 72 milioni di dollari l’anno. Soldi che vengono messi a disposizione della Mozilla Foundation, la non-profit che detiene la proprietà intellettuale di Firefox (e Thunderbird, Mozilla, ecc.), che conta ormai quasi 120 dipendenti.

L’uovo di Colombo per monetizzare e autofinanziare progetti Open Source, almeno per il momento. Fatemi andare a fare un po’ di click… via

Da tenere d'occhio

5 marzo 2006

Anyways, here’s a prediction. Steve Yegge is the next Greenspun|Spolsky|Graham.

Dopo aver letto un paio di articoli di Steve (visti su reddit) sono abbastanza d’accordo. Le credenziali ci sono (Amazon e ora Google), e le sue opinioni sulla querelle tra Ruby-isti e Python-isti sono sensate e divertenti.

Aspiranti scrittori /2

5 marzo 2006

1 commento

La pulizia periodica dell’aggregatore ha prodotto un altro link interessante da Grumpy Old Bookman: le dieci regole di scrittura di Elmore Leonard, parte della serie Writers on Writing del New York Times.

These are rules I’ve picked up along the way to help me remain invisible when I’m writing a book, to help me show rather than tell what’s taking place in the story. If you have a facility for language and imagery and the sound of your voice pleases you, invisibility is not what you are after, and you can skip the rules. Still, you might look them over. [...]

My most important rule is one that sums up the 10.

If it sounds like writing, I rewrite it.

Chi è Elmore Leonard? Il buon vecchio Bookman risponde così:

questo post continua, leggi il resto

Diamo una mano ai censori

4 marzo 2006

10 commenti

Aggiornamento mondiali di calcio 2006: se siete arrivati qui cercando notizie su come vedere i mondiali di calcio gratis via Internet, andate a dare un’occhiata su My P2P World Cup, dove oltre alle informazioni sui programmi necessari e ad un forum di supporto, troverete la programmazione delle partite dei mondiali sulle televisioni P2P Internet. Buona visione!

Per una volta ho deciso di fare il cittadino modello e dare una mano ai censori, pubblicando un bell’elenco di risorse da far mascherare a tutti gli ISP nazionali. Lo so che le TV P2P per vedere calcio e altri sport gratis sono state decriminalizzate, e che ancora nessuno (almeno in Italia) ha attaccato il traffico di ebook scansionati artigianalmente, ma visto il clima è solo questione di tempo e tanto vale dare una mano alle nostre poco tecnologiche istituzioni.

questo post continua, leggi il resto