altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

La scuola senza spada

9 febbraio 2007

4 commenti

categorie

Zigzagando per gli angoli bui della rete ogni tanto ci si imbatte in contenuti divertenti e poco comuni. Oggi cercavo qualche notizia sul kiyoga, un bastone retrattile a molla decisamente micidiale che fa una breve comparsa nel romanzo che sto leggendo in questi giorni, e sono capitato su questo thread di TalkBlade, un forum specializzato per gli amanti delle armi da taglio o a mano(!).

A un certo punto del thread sul kyioga, fa la sua comparsa un utente che sembra l’incarnazione perfetta dell’attivista di estrema destra anti-governativo ritratto in tanti film americani, e le spara davvero grosse. Al contrario di quello che ci si potrebbe aspettare in un forum di questo tipo, il personaggio in questione non solo viene bacchettato, ma ricondotto a miti consigli in maniera tanto soft e tollerante quanto efficace, producendo un “decalogo del guerriero” piuttosto condivisibile, e concludendo con una perla (soprattutto per l’attribuzione finale) che vi riporto qui sotto.

A noted Japanese swordsman was taking a short sea voyage.
On the boat, there were a number of noisy and uncouth ronin.
One said to him”What style of swordplay do you follow?”
The master said “I use the no sword school.”
The bully challenged him to a fight to see this new school, so they hopped into a skiff and rowed to an island nearby.
The hoodlum jumped off the boat, and drew his long sword.
The master pushed off the skiff, and rowed away, calling “This is the no sword style!”.

You always win the battle you avoid honorably.

The story is from “My Dick is Moby”by Spillaine Melville, Herman’s brother who became a PI in Boston.

4 commenti

  • Maxsm
    9 febbraio 2007 #

    Quel coso, il "kiyoga", in Italia ha si chiama con il nome, decisamente più nostrano, di "manganello spagnolo" o "manganello molla". Lo puoi trovare in tutte le armerie, semmai ti dovesse servire.

  • ludo
    9 febbraio 2007 #

    Beh spero non debba mai servirmi, e comunque non so se è legale portarselo in giro. Negli Stai Uniti lo è stato per un breve periodo, ora pare non lo sia più.

  • dandyna
    10 febbraio 2007 #

    ma un fucilazzo di campagna no eh

  • Morgan
    11 febbraio 2007 #

    A volte mi sento di amare di più l'Italia quando sento cose simili. Anche se noi abbiamo altre peculiarità… :(