altre destinazioni

vedi anche

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Mo-nu-men-ta-li

24 febbraio 2007

7 commenti

tag

categorie

Scozia - Italia

Un’Italia così, chi se la sognava? Capace di vincere 37-17 in Scozia, segnando quattro mete e lottando con il coltello tra i denti gli ultimi minuti, negando una meta d’orgoglio ai padroni di casa. Troncon per la seconda volta consecutiva miglior giocatore della partita.

Chissà se ha portato bene il post di Alberto di ieri, nel dubbio speriamo che replichi per le prossimi partite, e per quelle che verranno ai mondiali di settembre. Un grazie di cuore a La 7 che ormai da anni ci sta regalando emozioni incredibili con le partite della nazionale (un consiglio solo, quest’estate strappate il Tri Nations a Sky).

Chiudo questo post rugbystico con un’immagine da Irlanda – Inghilterra che si sta giocando mentre scrivo. Il rugby è anche questo, i giocatori che si commuovono all’inno nazionale. Cose impensabili nel pianeta calcio.

Irlanda - Inghilterra

7 commenti

  • Merlinox
    24 febbraio 2007 #

    Irlanda umilia gli inglesi 43-13.
    La più grande sconfitta degli inglesi per punteggio degli avversari e per differenza punti.

    Un’irlanda così fa paura anche ai demoni neo-zelandesi

  • ludo
    24 febbraio 2007 #

    Si, peccato abbiano perso all'ultimo minuto, senza meritarlo, dalla Francia…

  • Dario Salvelli
    25 febbraio 2007 #

    Non ho visto la partita purtroppo ma direi grandi e stoici i nostri Italiani. :)

  • riffraff
    25 febbraio 2007 #

    grande italia, ma dissento sulle lacrime all’inno, quello è un problema della nostra nazionale di calcio, in altre (e più genuine) rappresentative ci si commuove ancora.

    Ma d’altronde viviamo in un paese in cui il 90% della gente canta "stringiamoci a corte" invece del testo vero, che pretendi ;)

  • Napolux
    25 febbraio 2007 #

    Chiudo questo post rugbystico con un’immagine da Irlanda–Inghilterra che si sta giocando mentre scrivo. Il rugby è anche questo, i giocatori che si commuovono all’inno nazionale. Cose impensabili nel pianeta calcio.

    Infatti. Al massimo nel calcio si piange se diminuisce l’ingaggio.

    Che bello il rugby, e che emozioni ieri l’Italia!

  • mattia
    26 febbraio 2007 #

    si sono commossi all' inno nazionale perche' e' stato un evento speciale….non so se in italia han detto niente a riguarda della storia di croke park. qualcosa al si trova su wikipedia

  • Alberto Mucignat
    26 febbraio 2007 #

    (Troncon in meta con tutta la sua mischia, da Ludo, da cui rubo anche l’aggettivo del titolo)

    Per un minuto, ieri, la domenica sportiva ha dedicato la copertina alla storica prima vittoria fuoricasa dell’Italia nel 6 nazioni. Azzerati gli highlande