altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Identity 2.0

27 settembre 2005

Decisamente interessante la presentazione su Identity 2.0 tenuta da Dick Hardt di Sxip (pronunciato Skip) all’ultima O’Reilly Open Source Convention. Ho sempre pensato che l’identity fosse un tema rilevante solo in ambito aziendale, ma mi sbagliavo di grosso: sarà uno dei temi chiave dei prossimi anni. La presentazione di Hardt vale la pena di essere seguita anche solo per il ritmo forsennato e l’utilizzo decisamente creativo delle slide. via

Il master plan di Google

22 settembre 2005

3 commenti

Google master planCurioso il master plan di Google realizzato su pannelli cancellabili, fotografato ieri da Niall Kennedy all’ingresso di uno degli edifici del campus.

Sul master plan, una casellina per ogni servizio che i dipendenti di Google immaginano venga sviluppato. Di fianco a ogni servizio esistente un segno di spunta (news, chat, IM, blogs, ecc.), e come potete vedere un sacco di caselline ancora da sviluppare per raggiungere la world domination.

questo post continua, leggi il resto

E' primavera, Google si gioca qualcuna delle Beta

5 aprile 2005

  • Al Gore lancia il canale via cavo Current.tv, “un enorme videoblog che si guarda anche senza computer”. Google partecipa Google Zeitgeist. Poi però annuncia anche di voler hostare videoblog in proprio. Ciao ciao Odeo.
  • Amazon acquista Booksurge per sviluppare il print on demand, una strada sulla quale Searchblog vedrebbe bene il nuovo Google Print.
  • Acquistato a fine ottobre, Keyhole fa il suo ingresso alla grande in Google Maps. Tony Gentile pensa alla prossima generazione di servizi localizzati e propone come esempio la ricerca White House.
  • Una richiesta di brevetto pubblicata ieri, con i segreti di Pulcinella dei nuovi algoritmi di ranking: ritmi di crescita delle pagine e dei link inbound, picchi, clicktrhu e (futurologia) tracking delle abitudini di navigazione. Come al solito le board esplodono, un’idea sintetica da Search Science e Blogbusinessworld.

Blogs In Action

29 marzo 2005

2 commenti

Nei giorni scorsi Six Apart ha organizzato a Londra il seminario Blogs in Action: speaker e partecipanti, con relativi weblog, sono sulla pagina del wiki London EuropaBlog. La partecipazione di Nokia con Life Blog spiega l’attenzione dedicata al moblogging, argomento tutto sommato nuovo per una conferenza.

Suw Charman ha un lungo resoconto, Robert Andrews un altro. Molti altri weblogger hanno pubblicato le note dalle presentazioni, seguite i trackback da Corante se i primi due link non vi bastano.

Google acquista Urchin

29 marzo 2005

1 commento

Da John Battelle apprendiamo che Google ha acquistato Urchin, il produttore dell’omonimo tool per la rilevazione e l’analisi delle statistiche. Voci raccolte da Battelle parlano di una cifra vicina ai 30 milioni di dollari.

Secondo l’annuncio ufficiale Google ha intenzione di offrire un proprio servizio di reporting, per permettere ai propri clienti di analizzare e migliorare la redditività dei propri siti. Non è difficile capire come una mossa di questo tipo si inquadri nella competizione con Yahoo!, che dovrebbe presto aprire al pubblico il proprio servizio di pubblicità contestuale Yahoo! Publisher Network in diretta competizione con Google Adsense.

Lo stato della competizione tra Yahoo! e Google

28 marzo 2005

2 commenti

Om Malik ha da poco pubblicato un interessante articolo che fa il punto sulla competizione tra Yahoo! e Google per il primato nell’Internet Business.

Secondo Om Yahoo!, oltre ad avere un business più solido di Google, sta recuperando terreno sul piano tecnologico (acquisti di Oddpost e Flickr, lancio di Yahoo! 360) e di immagine (grazie anche ai corporate blogger Jeremy Zawodny e Russell Beattie), mentre Google! sta iniziando a perdere colpi.

Le reazioni degli interessati stanno iniziando a comparire sui loro blog dopo il weekend pasquale. Vedremo come si svolgerà la competizione tra i due giganti nei prossimi mesi, e se prima o poi anche in Italia qualche azienda (soprattutto quelle ad alto tasso tecnologico come i gestori telefonici) si deciderà a sperimentare il corporate blogging.

Yahoo! compra Flickr

21 marzo 2005

1 commento

Ormai la notizia è su buona parte dei blog e degli aggregatori, ma vale la pena riportarla visto che è domenica e pure un po’ tardi, e quindi in Italia forse si sta smaltendo l’abbuffata dalla mamma o la partita della squadra del cuore: Flickr ha annunciato di essere stato acquistato da Yahoo!.

Era nell’aria da tempo, vale comunque la pena leggere il post su Flickr blog con cui l’operazione viene spiegata dai soci di Flickr/Ludicorp. In sintesi, Yahoo! Photos non ingloberà Flickr ma ne acquisirà qualche funzione, gli account di Yahoo! potranno essere utilizzati per autenticarsi su Flickr, e gli utenti gratuiti e a pagamento avranno più spazio di archiviazione e qualche beneficio aggiuntivo non ancora specificato. E ovviamente chi ha sudato per sviluppare questo bel servizio si mette in tasca una montagna di dollari. Complimenti!

Aggiornamento Secondo voci raccolte da John Battelle Yahoo! avrebbe pagato tra 15 e 17 milioni di dollari.

Yahoo 360, microcontent a me!

16 marzo 2005

1 commento

Ieri mi ero segnato le speculazioni di Buzzhit sui nuovi servizi di Yahoo! e oggi arriva un comunicato stampa ufficiale a conferma. Yahoo 360, che sarà lanciato a fine mese, è il nuovo blogging con social networking, che fino ad oggi aveva il nome in codice Mingle. Il programma dovrebbe uscire progressivamente allo scoperto con il sistema ad inviti della GMail, non un paese per volta. La pagina ufficiale ha un form per entrare sulla lista del beta test.

La nuova offerta sarà lanciata prima dei text based ads, con cui Yahoo abbatterà la soglia minima del milione di pagine necessarie per entrare nel suo programma Overture. Se ne parla da due settimane, quando Waxy aveva fatto lo scoop di Yahoo Publisher Network, anche perchè in tanti aspettano di veder crollare il monopolio grigio di Google Adsense.

Con Mingle gli utenti Yahoo potranno attingere ai contenuti creati e gestiti sul portale, per bloggarli e condividerli (con tutti o solo con la propria rete di contatti). Buzzhit guarda all’ipotesi di integrazione con altri sistemi sociali, ad esempio via FOAF. Centrata la pubblicazione del sistema di pubblicazione, le altre speculazioni di ieri restano interessanti: ad per weblog personali, ad per feed, integrazione dei risultati a pagamento con le directory di feed e weblog.