altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Uno scherzo ben fatto

22 aprile 2005

Ieri sera mi sono fatto fregare da uno scherzo ben riuscito: due blogger abbastanza noti tra chi si occupa di web design si sono scambiati insulti reciproci sui rispettivi rifacimenti dei propri siti (link ai post di Garrett e Keith). Data l’ora in cui ho letto i post non ho approfondito l’argomento, ma l’ho citato sul mio blog inglese per inaugurare il layout appena rifatto, senza cui in quel momento non avrei avuto la voglia di pubblicare nulla.

Stamattina accendo il computer mentre bevo il caffé e la prima cosa che vedo è la mail di notifica del commento di Garrett, che mi segnala un nuovo articolo di Keith in cui spiega che la rissa era in realtà uno scherzo pianificato, che è servito da pretesto per parlare del tema eterno di originalità e imitazione nella progettazione creativa.

La situazione, il tema, e la velocità con cui la citazione sul mio blog è arrivata all’attenzione di uno dei protagonisti mi hanno spinto a mettere su carta qualcuna delle idee che mi stanno frullando per la testa da un po’ di tempo a questa parte, cui avevo accennato qui qualche giorno fa. E tanto per ribadire il sincronismo e la velocità di comunicazione della blogosfera, mentre stavo scrivendo queste righe Kevin è arrivato sull’articolo che avevo pubblicato qui e mi ha lasciato un commento.

Tanto per non restarmene zitto

18 aprile 2005

Tano per non restarmene zitto vi segnalo Stylegala, un sito di risorse per web designer piacevole e ben fatto. Molti dei siti presentati hanno una grafica niente male, alcuni anche contenuti che vale la pena leggere. Visto su Asterisk.

Sempre in tema di design andate a dare un’occhiata al minimalista Subtraction, blog del web designer newyorchese Khoi Vinh, giunto alla settima revisione del layout. Vinh ha fondato qualche anno fa insieme ad alcuni amici Behavior, con cui realizza progetti davvero notevoli. Come la proposta di redesign della rivista di grafica Boxes and Arrow, di cui trovate i mockup commentati sulla extranet di Behavior.

Blog, design e componenti

15 aprile 2005

2 commenti

frammento del blog di Wen XinInizio a “mettere su carta” alcuni pensieri disordinati sui componenti e il design dei blog, nati in parte dall’esperienza di sviluppo di LightPress per Blogo, in parte dal senso estetico maturato in anni di studio di architettura e lavoro sul web, che sto provando ad applicare al design dei miei blog. A questo post ne seguiranno altri, mano a mano che raccolgo le idee e trovo il tempo di scriverle.

questo post continua, leggi il resto

Che Pantone siete?

13 gennaio 2005

6 commenti

il mio colore, ma sarò veramente così?Se non avete niente di meglio da fare, o se come me a volte rimpiangete il tempo in cui passavate buona parte della giornata a trafficare con i Pantone, fate un salto su Colorstrology. Per chi non l’avesse ancora capito, Color + Astrology dà il nome ad un sito in Flash dove potete scoprire quale colore della linea Pantone sia abbinato alla vostra data di nascita, e leggere un mini-oroscopo. Se invece vi piacciono gli oroscopi seri vi conviene fare un salto su astro.com, ma vi conviene sapere l’ora esatta della vostra nascita.

[via One Plus One Equals Three]

Un font di Dürer

2 ottobre 2004

Durercaps Font

Foreword segnala un bel font che replica i caratteri usati da Dürer, disegnato dalla International House of Fonts. Il font contiene solo lettere maiuscole, e permette di ottenere le lettere, la loro outline geometrica, la sovrapposizione di queste due. Il prezzo del font (19.95 dollari) è decisamente abbordabile.

Il 75% dei blog più letti ha lo stesso design

4 agosto 2004

La conclusione di una analisi condotta da un web designer francese, François Briatte, su 10 dei blog più popolari è che il 75% dei siti web di questo tipo basano il loro design su un insieme non scritto di norme e principi comuni, variando solo i colori e le immagini.Alcune di queste norme derivano dalle raccomandazioni del W3C, altre dal buon senso e dall’esperienza, ma tutte concorrono a definire un insieme di siti che condividono lo stesso design.

La novità di questa analisi sta negli elementi con cui vengono analizzati i siti, che sono quelli tipici del lavoro dei designer (caratteri, stili, colori, posizione degli elementi) e non quelli logici o normativi di solito utilizzati in altri lavori di questo tipo.

Briatte spiega l’isomorfismo di questa categoria di siti principalmente con la necessità di guidare l’utente dandogli dei punti di riferimento e una simbologia costante, esattamente come succede nelle pubblicazioni a stampa.