altre destinazioni

ultimi post

ultimi commenti

tag principali

categorie

archivi

powered by

  • WPFrontman + WP

friends

copyright

  • © 2004-2011
    Ludovico Magnocavallo
    tutti i diritti riservati

Esercizi mattutini dalla Cina / 2

20 settembre 2006

5 commenti

Su richiesta di Ludo, mi sono assunto l’incarico di completare al suo posto l’esposizione e la disamina degli esercizi tratti dal libro T’ai Chi Ch’uan: The 27 Forms di Marshall Ho’o.

Premetto che benché personalmente pratichi esercizi simili a questi ogni mattina da quasi venticinque anni, non mi considero un esperto. Per lungo tempo, la pratica quotidiana di questi esercizi è rimasta la mia unica forma di pratica e nonostante abbia cambiato negli anni parecchi stili (con intervalli anche di un lustro) sono rimasto fedele alla prima versione che ho appreso, quella caratteristica dello stile Shao Lin classico della Cina del Nord.

questo post continua, leggi il resto

Esercizi mattutini dalla Cina / intermezzo

7 settembre 2006

3 commenti

Paolo giustamente chiede, dato che siamo nell’epoca del Web 2.0, dei video degli esercizi che ho cominciato a presentare un paio di giorni fa. Purtroppo i video non ci sono, rimedio però presentandovi un paio di filmati trovati su YouTube che mostrano due varianti del TaiChi, la disciplina di cui spesso gli esercizi rappresentano un preliminare. I movimenti sono simili anche se più complessi, se avete difficoltà a capire come vanno svolti gli esercizi e a che velocità potete quindi farvi un’idea abbastanza esatta.

Nel primo video viene eseguita la forma breve (sequenza di 24 movimenti) dello stile Yang, quello forse più diffuso soprattutto in occidente. Nel secondo video un arzillo e molto elastico ottantenne dà una dimostrazione dello stile Chen, lo stile originario del TaiChi da cui si sono sviluppati tutti gli altri. I video nel seguito del post. Domani il secondo esercizio, nel frattempo impratichitevi con il primo e gustatevi i video.

questo post continua, leggi il resto

Esercizi mattutini dalla Cina / 1

4 settembre 2006

12 commenti

TaichiIeri sera eravamo fuori a cena con un po’ di blogger, e si parlava con jTheo e Susan di doloretti mattutini, scarsa forma atletica e video ginnici su YouTube (niente male il programma di allenamento dei SEAL — Theo vogliamo il link!), così ho tirato fuori uno dei miei cavalli di battaglia: gli esercizi che faccio ogni mattina mentre viene su il caffé. Sono otto movimenti che ho trovato su un bel libro acquistato tanti anni fa, utilizzati da secoli nei monasteri cinesi come riscaldamento preparatorio prima del Taichi o da soli per mantenersi sciolti ed equilibrati.

I vantaggi rispetto ad esercizi più moderni sono parecchi: i movimenti sono dolci e lenti, sono quindi alla portata di tutti e, soprattutto, non si corre il rischio di strappi o stiramenti; non allenano i muscoli (o almeno non solo), ma lavorano principalmente sull’equilibrio, aiutando quindi a correggere vizi di postura e (almeno per me) eliminando quasi completamente mal di schiena, torcicolli, e accidenti vari dovuti alla vita sedentaria; sono frutto di una lunghissima pratica (esercizi simili li ho visti fare come riscaldamento prima delle lezioni di Aikido), quindi sperimentati e affinati dal lungo utilizzo in condizioni diverse; bastano pochi minuti ogni giorno (il tempo che il caffé venga su, appunto) per avere i primi benefici.

Piuttosto che inviare le immagini degli esercizi a Theo e Susan come ho già fatto con altri amici in passato, ho pensato questa volta di farne una serie di post in modo che potessero essere sperimentati ed utilizzati anche da altre persone. Le scansioni che vedrete qui e negli articoli successivi sono tratte dal libro T’ai Chi Ch’uan: The 27 Forms di Marshall Ho’o, le pubblico qui con intenti promozionali: se gli esercizi vi interessano comprate il libro su Amazon.uk, costa solo 5 sterline e contiene anche tutte le illustrazioni dello stile di Taichi insegnato da Ho’. Nel seguito dell’articolo le immagini del primo esercizio, accompagnate da due righe di commento.

questo post continua, leggi il resto